Master executive in
Diritto del lavoro
e delle Relazioni industriali

IX edizione aggiornata con le recenti normative in materia
Accreditato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro
In attesa di accreditamento dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino
A Torino, 8 giornate d’aula, con frequenza il sabato

Richiedi informazioni

OBIETTIVI
Il percorso formativo consente di maturare conoscenze e strumenti per una gestione efficace dei rapporti di lavoro nelle aziende o per ricoprire con successo le posizioni professionali per le quali si richiedono competenze specialistiche nell’area del Diritto del lavoro e delle Relazioni industriali.

SEDE DI SVOLGIMENTO E DURATA 
A Torino, area meeting Turin Palace Hotel, via Paolo Sacchi, 8.
Dal 5 maggio al 14 luglio 2018, 8 giornate con frequenza il sabato, dalle ore 9:00 alle 18:00.

DESTINATARI
Il Master si rivolge a Direttori del Personale, Addetti alla Gestione delle Risorse umane ed alle Relazioni industriali, Avvocati, Consulenti del lavoro, Commercialisti, Consulenti d’azienda ed a Lavoratori interessati a specializzarsi nelle materie lavoristiche  per un inserimento qualificato nella libera professione e nelle realtà aziendali.

AMMISSIONE
Il master è a numero chiuso, riservato ad un massimo di 15 partecipanti.
La procedura d’ammissione prevede la valutazione del curriculum ed un colloquio individuale, volto a verificare se il percorso formativo è coerente con le aspettative e gli interessi dei candidati.

METODOLOGIA DIDATTICA
Concreto laboratorio per una solida formazione specialistica nel Diritto del lavoro e delle relazioni industriali, il Master si discosta significativamente dai tradizionali approcci metodologici dell’accademia italiana: anziché dedicare esclusivo risalto alle comunicazioni frontali di divulgazione di concetti teorici privilegia l’analisi dei casi giurisprudenziali e della disciplina derivante dalla contrattazione collettiva.
I partecipanti al corso sono chiamati ad interagire con i docenti e con gli altri partecipanti avendo a disposizione nelle due settimane precedenti ogni incontro sentenze, casi pratici, stralci di contratti collettivi, estratti di normativa e riferimenti dottrinali.

CONTENUTI
05/05/2018 – Primo modulo
Introduzione al diritto del lavoro: le fonti legali e contrattuali ed il ruolo della c.d. prassi amministrativa e della giurisprudenza.
I diritti sindacali nello Statuto dei lavoratori.
Il “caso “Fiom”: dal CCNL Industria Metalmeccanica del 20.01.2008 al dibattito sull’art. 19 Statuto dei Lavoratori ed alla sentenza della Corte Costituzionale n. 231/2013.
12/05/2019 – Secondo modulo
La repressione della condotta antisindacale (art. 28 Stat. Lav.) ed analisi di casi pratici.
Autotutela e diritto di sciopero:
– Principi costituzionali e limiti interni ed esterni all’esercizio del diritto
– Lo sciopero nel settore dei servizi pubblici essenziali
Il rapporto di lavoro tra subordinazione e autonomia: criteri e rilevanza della distinzione.
La c.d. parasubordinazione: dalle co.co.co alle collaborazioni coordinate e continuative non etero organizzate
19/05/2018 – Terzo modulo
I contratti di lavoro c.d. atipici o flessibili:
– Il contratto di lavoro a tempo determinato ed il patto di prova.
– II contratto di lavoro a tempo parziale, le clausole elastiche e flessibili.
– Il contratto di lavoro intermittente.
– I contratti di lavoro a finalità formativa: il contratto di apprendistato.
– Le cooperative di lavoro.
La dissociazione della figura datoriale:
– La somministrazione di manodopera.
– Il distacco.
– Gli appalti di servizi.
– Gli appaltatori e i committenti: le responsabilità in solido. I casi giurisprudenziali: dalle grandi imprese alle cooperative, chi paga i lavoratori in caso di difficoltà?
09/06/2018 – Quarto modulo
Lo svolgimento del rapporto di lavoro, i doveri del lavoratore:
– Obbligo di obbedienza.
– Obbligo di diligenza.
– Obbligo di fedeltà: il patto di non concorrenza.
Esercitazione.
Lo svolgimento del rapporto di lavoro, i poteri del datore:
– Il potere direttivo: la determinazione delle mansioni esigibili e del luogo di lavoro.
– Il potere di controllo: guardie giurate, impianti audiovisivi e sistemi di videosorveglianza. Indagini difensive e investigazioni private.
– Il potere disciplinare.
Esercitazione.
16/06/2018 – Quinto modulo
La retribuzione: gli elementi accessori ed i compensi in natura, i principi costituzionali, la disciplina legislativa e contrattuale.
Esercitazioni.
L’orario di lavoro e le ferie: disciplina legale e convenzionale ed il tempo di non lavoro.
La sospensione del rapporto di lavoro: malattia, infortunio ed altre ipotesi. Casistica giurisprudenziale.
23/06/2018 – Sesto modulo
L’obbligo di sicurezza del datore di lavoro, dal 2087 c.c. al D.Lgs. 81/2008.
Parità e non discriminazione:
– Il diritto antidiscriminatorio: profili di tutela e casistica giurisprudenziale.
– La tutela della lavoratrice madre e la disciplina dei congedi parentali.
La cessazione del rapporto di lavoro: le fattispecie risolutive ed o profili sostanziali e procedurali.
Conseguenze sanzionatorie in caso di illegittimità del recesso: art. 18 dello Statuto dei Lavoratori, art. 8, L. n. 604/1966 e D. Lgs. 23/2015.
Esercitazione.
07/07/2018 – Settimo modulo
La crisi d’impresa:
– Il trasferimento di azienda. Casistica e giurisprudenza.
– La Cassa Integrazione ordinaria e straordinaria (e in deroga).
– I contratti di solidarietà.
I licenziamenti collettivi e la gestione delle eccedenze di personale (outplacement): aspetti sostanziali, formali e procedurali – conseguenze sanzionatorie.
Esercitazione.
14/07/2018 – Ottavo modulo
Esperienze a confronto – Gestione delle crisi di impresa.
Casi pratici e testimonianze.
La tutela del lavoro davanti al Giudice: il processo del lavoro tra rito ordinario e rito Fornero.
– Aspetti peculiari del procedimento.
– Il ruolo delle parti e la conciliazione del Giudice.
– Il regime delle prove.

DOCENTI
I docenti del master hanno una conoscenza reale delle tematiche  grazie alla quotidiana esperienza di Direzione e/o di Consulenza: per noi saperi e competenze si trasmettono attraverso l’esperienza diretta e la competenza di chi opera nel settore.
Dott. Sandro Cappiello – Human Resources Director Essex Europe, esperto in Relazioni industriali.
Avv. Chiara Fronticelli Baldelli – Associato dello studio legale Poli e Ingegneri, esperta in diritto del lavoro e diritto sindacale, membro del centro nazionale studi del diritto del lavoro “D. Napoletano”, sezione Piemonte.
Avv. Boris Martella – Associate di LABLAW Studio Legale, esperto in contenzioso giudiziale e consulenza giuslavoristica.
Dott.ssa Loredana Sardo  Human Resources manager.
Dott.ssa Claudia Viale – Consulente del lavoro.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
Al termine del Master, previa frequenza non inferiore all’80% delle lezioni, sarà rilasciato un Attestato di partecipazione, con la descrizione del percorso formativo.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione è di € 1.600 + IVA
Sconto del 10% per iscrizioni formalizzate entro il 23 marzo: € 1.460 + IVA.
La quota comprende il materiale realizzato per il master, spese di iscrizione e spese di segreteria.

MODALITÀ DI PAGAMENTO
Pagamento tramite bonifico da effettuare con le seguenti modalità:
acconto di € 500,00 + IVA all’atto dell’iscrizione | saldo entro il 3 maggio.
E’ possibile concordare il pagamento in tre rate:
acconto di Euro 500,00 + IVA all’atto dell’iscrizione | prima rata entro il 3 maggio | seconda rata entro il 3 giugno 2018.

Richiedi informazioni